Nell’ambito dell’automotive, negli ultimi anni, abbiamo assistito a grandi novità e molte altre sono già in fase di sviluppo e stanno facendo parlare più che mai.
Una delle più interessanti è Casey: l’assistente vocale progettato dalla Bosh che sarà integrato nelle nostre auto.
A differenza degli assistenti vocali già sul mercato, Casey è dotato di un’avanzatissima intelligenza artificiale e non si appoggia a nessuno smartphone. Essendo già integrato nella vettura permette una completa gestione della stessa anche in assenza di segnale internet.

L’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale di cui è dotato questo dispositivo ha caratteristiche molto particolari: innanzitutto non risponde solo a comandi semplici e rigidi, ma è in grado di capire il significato di gran parte di ciò che diciamo normalmente. Inoltre è capace di imparare e capire nuove lingue. Questa innovazione è qualcosa di molto importante perché lascia intravedere una grande versatilità.

Altro punto importantissimo, sempre legato all’intelligenza artificiale, è che Casey impara molto più che un linguaggio. Casey impara anche le nostre abitudini, impara che musica ci piace ascoltare, che numeri di telefono chiamiamo più di frequente, che temperatura ci piace avere nell’abitacolo e anche la nostra strada preferita per recarci al lavoro.
Quest’ultima abilità è importantissima perché, tramite internet, potrà analizzare lo stato del traffico ed, eventualmente, consigliarci quale strada sarebbe meglio percorrere per arrivare a destinazione.

La sicurezza

Questa nuova tecnologia Bosch, completamente integrata nella vettura, ha anche lo scopo di aumentare la sicurezza eliminando tutti i pulsanti che potrebbero distogliere l’attenzione del conducente dalla strada.
Dirk Hoheisel, direttore del progetto, ha affermato che “A volte, guidando le macchine moderne, il conducente può sentirsi un vero e proprio pilota al comando di un aereo con tutti quei pulsanti, schermi, menu e sottomenu. Bosch pone fine al caos di pulsanti presenti nell’abitacolo. Abbiamo deciso invece di trasformare l’assistente vocale in passeggero“.
La sua importanza in materia di sicurezza stradale non è da quindi da considerarsi in secondo piano.

Il futuro di Casey l’assistente vocale

Questo genere di tecnologie, ed in particolare proprio Casey, saranno al centro dei nuovi sviluppi tecnologici dei prossimi anni. La loro importanza è resa sempre più evidente dalle cospicue somme di denaro investite dai vari competitor per assicurarsi una fetta di questo nuovo mercato.

Detto questo, in attesa di avere Casey l’assistente vocale sulla vostra auto, tenete gli occhi sulla strada e…

Siate carichi!