Il bollo auto è una tassa sul possesso di un’auto. È obbligatoria per tutti i veicoli e si paga tutti gli anni per ogni mezzo in nostro possesso anche in caso di mancato utilizzo.
Normalmente la scadenza del bollo auto avviene nello stesso periodo dell’immatricolazione ed il pagamento deve essere effettuato entro 30 giorni dalla stessa.

Novità 2019

Quest’anno, attraverso la Legge di Bilancio 2019, sono state introdotte diverse novità riguardo questa imposta:

  • innanzitutto l’entrata in vigore di ecotasse ed ecobonus (per approfondire è possibile consultare questo articolo);
  • condono bollo con la pace fiscale (che sostanzialmente prevede, per le cartelle inferiori ai 1000 euro di importo ed emesse per il mancato pagamento del bollo auto tra il 2000 e il 2010, la possibilità di richiedere la rottamazione e il conseguente annullamento del contenzioso);
  • inoltre c’è la riduzione del bollo sulle auto storiche 2019 sulle quali è possibile arrivare a risparmiare fino al 50%.

Esenzioni

È necessario ricordare anche che ci sono alcune categorie che sono completamente esenti dall’imposta del bollo auto. Per coloro che risultano titolari della legge 104 (cioè il riferimento legislativo “per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate“).

Le persone esenti dal pagamento del bollo sono:

  • i non vedenti;
  • le persone sorde;
  • coloro che sono affetti da handicap psichici o mentali;
  • persone con gravi limitazioni della capacità di deambulazione;
  • e per concludere le persone con ridotte o impedite capacità motorie;
  • i possessori di auto elettriche immatricolate da meno di cinque anni;
  • i possessori di auto auto ibride acquistate nel 2019.

I poteri delle Regioni

Per concludere è bene ricordare che da maggio 2019 le Regioni hanno io potere di prendere decisioni anche in tema di bollo auto potendo stabilire date specifiche per il pagamento (anziché il mese successivo all’immatricolazione) o aggiungere eventuali esenzioni fiscali.
Questi procedimenti possono avvenire a patto che la regione non aumenti la pressione fiscale oltre i limiti consentiti dallo stato.

Un saluto a tutti e…
Siate carichi